CUN’s Online World UFO Symposium 2020

CUN’s Online World UFO Symposium 2020

World UFO Symposium 2020: FROM ITALY’S CENTRO UFOLOGICO NAZIONALE (CUN)

August 14th, 2020: World UFO Symposium 2020
In a time when even the latest, highly important US developments on UFOs – such as the positive acknowledgments of the U.S. Navy, the Pentagon and the Senate and the President of the United States – are at risk of being overshadowed by the Covid-19 pandemic, the traditional World Symposium on Unidentified Flying Objects cannot avoid being affected. So this year the 29 th edition of the UFO World Symposium of Italy’s Centro Ufologico Nazionale (CUN) started in 1993 and held in San Marino under the aegis of the San Marino Republic’s authorities will be held exclusively online.

UFOs: FIRST WORLD ONLINE SYMPOSIUM BY ITALY’S CENTRO UFOLOGICO NAZIONALE

More than seven hours of lectures, each one available in the original English version and in Italian, will be presented in this unprecedented online Symposium by thirteen experts from ten countries (Argentina, China/Hong Kong, France, Germany, Great Britain, Italy, Russia, San Marino, Spain and the USA). Another novelty of this year is that most of these experts belong to the newly formed “International Coalition for Extra terrestrial Research” (ICER). The brand new private world-class organization, led by the Italian Roberto Pinotti, CUN President and organizer of the Symposium, brings together researchers from over 30 countries around the world in an effort to promote research and dissemination of information on unidentified flying objects, as well as to bring the subject to the official attention of world authorities.

To watch the symposium

The 29 th edition of the World Symposium on Unidentified Flying Objects “Beyond Coronavirus” and whose target is the world UFO disclosure will be available online for three months from August 15 th at the address: http://www.wim.tv, then in the site search for “cun symposium” for the English version or “simposio cun” for the Italian one, register and log in. Once the subscription is activated, the user will be able to watch both versions or only the selected one.

 

World UFO Symposium 2020: DAL CENTRO UFOLOGICO NAZIONALE (CUN)

14 agosto 2020
In un panorama mondiale dominato dalla perdurante pandemia del Covid-19 che rischia di far passare in secondo piano anche gli ultimi sviluppi d’importanza epocale sulla scena ufologica che si sono recentemente verificati oltreoceano con le positive ammissioni della U.S. Navy, del Pentagono, del Senato e del Presidente USA, anche il tradizionale Simposio Mondiale sugli Oggetti Volanti Non Identificati che dal 1993 il Centro Ufologico Nazionale (CUN) ha organizzato a San Marino sotto l’egida del Governo del Titano non può non risentirne.

UFO: IL CENTRO UFOLOGICO NAZIONALE ORGANIZZA IL PRIMO SIMPOSIO MONDIALE ONLINE

Le circostanze infatti impongono che, per la prima volta nella sua storia, il Simposio venga tenuto esclusivamente in forma virtuale sul web. Tredici esperti di dieci Paesi (Argentina, Cina/Hong Kong, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Russia, San Marino, Spagna e USA) presenteranno in questa inedita edizione online un totale di oltre sette ore di relazioni, ciascuna delle quali sarà disponibile in inglese e in italiano.

Altra novità di quest’anno è che la maggior parte dei relatori appartiene alla neonata “International Coalition for Extraterrestrial Research” (o ICER, Coalizione Internazionale per la Ricerca Extraterrestre), un nuovissimo organismo privato di livello mondiale capeggiato dall’italiano Roberto Pinotti (presidente del CUN e organizzatore del Simposio), che riunisce ricercatori di oltre 30 Paesi del mondo nel comune intento di promuovere la ricerca e la divulgazione sulle tematiche degli oggetti volanti non identificati, nonché di portare ufficialmente la questione all’attenzione delle Autorità mondiali.

Per guardare il simposio

La 29ma edizione del Simposio Mondiale sugli Oggetti Volanti Non Identificati del CUN “Oltre il Coronavirus” e il cui obiettivo è la rivelazione sugli UFO a livello mondiale sarà disponibile online per tre mesi a partire dal 15 agosto 2020 all’ indirizzo: http://www.wim.tv cercando nel sito “simposio cun” per la versione italiana e “cun symposium” per quella inglese. Attivato l’abbonamento l’utente potrà accedere alla versione scelta o ad entrambe.

 

World UFO Symposium

https://www.cun-italia.com/cuns-online-world-ufo-symposium-2020/

https://www.cun-italia.com/international-coalition-for-extraterrestrial-research-icer/

Expiration date

The symposium will remain online until:

Address: http://www.wim.tv, then in the site search for “cun symposium” for the English version or “simposio cun” for the Italian one, register and log in. Once the subscription is activated, the user will be able to watch both versions or only the selected one.

Il Simposio rimarrà online fino al:

Indirizzo: http://www.wim.tv cercando nel sito “simposio cun” per la versione italiana e “cun symposium” per quella inglese. Attivato l’abbonamento l’utente potrà accedere alla versione scelta o ad entrambe.

 

QUI SOTTO LE ISTRUZIONI PER ISCRIVERSI (FILE PDF)

ISTRUZIONI PER ISCRIVERSI AL SIMPOSIO CUN ONLINE 2020

Attenzione: la data di nascita alla registrazione va scritta con l’anno a 4 cifre. Se la data non è scritta correttamente la procedura non va avanti e non si può completare la registrazione. Ovviamente si deve essere maggiorenni.

In questo esempio si vede la procedura che evidenzia con un bordo rosso la casella scritta non correttamente. Nel nostro esempio la data, perché l’anno non è scritto a 4 cifre. Al posto di 56 doveva essere scritto 1956.

 

Casi australiani dal 1977 al 1978

Casi australiani dal 1977 al 1978. Documenti originali Dipartimento della Difesa.

Un elenco relativo a casi australiani dal 1977 al 1978. Per alcuni di questi casi la natura degli oggetti volanti è definita “sconosciuta”.

 23 Gennaio 1977            1140 ore     Safety Beach Melbourne VIC       5 minuti               Luce alternata arancione/bianca a 1000piedi fra Sorrento e Portsea. Si muoveva verticalmente verso il basso e poi è scomparsa.       causa sconosciuta (vista anche 3 settimane prima dalle stesse persone nello stesso posto)
 24 Marzo 1977            1526 ore      15 miglia a Sud di Dubbo NSW      30 secondi           Grande oggetto in movimento a forma di sigaro con luce bianca brillante e pioggia di scintille davanti, fiamma didietro e associato ronzio.

causa sconosciuta

 26 giugno 1977         1710 ore                  Kingsthorpe                35 minuti      luce bianca splendente verticalmente discendente cambia altitudine e forma resta sospesa.

causa sconosciuta

 11 agosto 1977        1010 ore                 Rockhampton QLD        2 minuti      Luce brillante gialla/arancione bassa sull’orizzonte
 14 agosto 1977        1715 ore                 Rockhampton QLD        5 minuti      Come sopra- con altri colori come rosso, verde, blue, viola e bianco

causa sconosciuta – ambedue le segnalazioni dalle stesse persone

 16 Ottobre 1977      0610 ore                  Neekatharra  WA     da 3 a 5 minuti      grande oggetto sferico argentato-più piccolo oggetto rossastro luminoso partito da esso a grande velocità: entrambi sono scomparsi verso l’alto 


causa sconosciuta

 5 Novembre 1977      0430 ore              Neutral Bay  NSW     durata non fornita     Approssimativamente 8 punti circolari luminosi molto elevati si muovono da sud a nord

causa sconociuta

L’unico prospetto del 1978 a disposizione è questo pezzo di documento:

Che comunque basta già per farsi un’ idea approssimativa delle segnalazioni per quell’anno. Infatti se andate a confrontare questo prospetto con i precedenti,  c’è stato un incremento significativo degli avvistamenti.

1. Qui accluso un rapporto di avvistamento di una luce non identificata osservata dai membri dell’equipaggio dell’ Hmas Adroit. L’avvistamento è interessante poiché è stato fatto da un gruppo di membri delle forze armate e probabilmente ha più credibilità di segnalazioni di testimoni/civili.

2.Dell’ azione seguente lui si occuperà quando l’Adroit si accosterà per una permanenza prolungata il prossimo mese.

Allegati : due rapporti di avvistamenti.

1.L’ancora in posizione al momento 120S sud 12954 est una luce rossa è stata osservata a 1120301N posizione 280  distanza stimata 10nm(miglia nautiche) per 30 secondi. Ho considerato che questo forse poteva essere un ICOV e ho provveduto a intercettare. Il contatto non è stato acquisito in 30 minuti e ho iniziato a perlustrare da nord-est e nord.

2. A 1123171K in posizione  1205sud 1295  est un oggetto in posizione 285 è stato osservato da diverse persone ascendere e librarsi e affondare  all’orizzonte più volte prima di scomparire definitivamente  oltre l’orizzonte. Questo oggetto è apparso molto grande e bagnato con luci rosse e ad un certo punto è apparso di nuovo vicino alla nave posizione che potrebbe essere stimata a 10 miglia e la posizione di latitudine era 4 gradi. La luce è apparsa anche per un periodo oscillare e spegnersi. Questo fenomeno è durato diversi minuti.

3.  Le condizioni meteo in entrambe le occasioni di avvistamenti erano buoni visibilità SN M. 1/2 nube con nessuna nuvola sotto i 15 gradi di elevazione stato radar e prestazioni erano eccellenti, con echi di terra a 25 miglia e dimensioni di un motopeschereccio in rapporto a 15 NM. Nessun contatto a distanza è stato ottenuto per  questi avvistamenti.

4. Non c’è alcuna possibilità che il secondo avvistamento è stato l’impostazione della luna e io  credo a loro che è stato causato da un UFO.

5. Il personale che ha osservato il secondo avvistamento era LEUT J.D. Napier RAN SBLT I.O. Schmidt  RAN PCQMG I.Potter POCOX B. Cristensen LSETC D. Williamson LSETP G.Gillies ASOMG G. Brown ABMTPD N. Piaser ABQMG M. Townsend ABUM M. Howard.

Testimonianza di Jhon David Napier che ha compilato il modulo:

Le luci coprivano l’intero oggetto imbottito di brillanti luci rosse nessun suono è stato emesso la forma è quella mostrata.

In rapporto alla posizione degli osservatori  latitudine di 4 gradi.

Punto 11, sopra leggiamo,” 9 testimoni aggiunti vedi scheda allegata” oltre Jhon David Napier che ha compilato il modulo.

Punto 12:

In ottime condizioni radar, nessun contatto è stato acquisito per intercettare l’avvistamento. L’oggetto è apparso librarsi sopra l’orizzonte, poi è disceso all’orizzonte poi è asceso e ha spento le luci. L’oggetto in seguito è stato avvistato sull’orizzonte con le  luci accese solo  sulle estremità bagnate. L‘oggetto poi si alzò e fu completamente illuminato prima di immergersi sotto l’orizzonte.
Ad un certo punto le luci si intensificarono e apparvero vicino la nave.

 I nomi degli altri testimoni:

 

Casi australiani nel 1976

Casi australiani nel 1976. Documenti originali Dipartimento della Difesa.

Un elenco relativo a casi australiani nel 1976. In alcuni di questi casi la natura degli oggetti volanti è definita “sconosciuta”.

 25 GENNAIO 1976                         1650 ore                 Burleigh Heads, QLD                        Luce colorata d’oro molto luminosa                               causa sconosciuta

 25 APRILE 1976                             1645 ore                      Kidman park, SA       Oggetto luminoso giallo si muove lentamente. Visto per circa 3 minuti prima di scomparire dietro gli alberi.

 23 settembre 1976                   2358 ore                         Oakey, QLD             luce colorata d’argento di forma ovale in movimento a grande velocità      Causa sconosciuta

 

14 ottobre 1976    1420 ore       Berkeley Vale, NSW            Oggetto rosso luminoso circolare si muove lentamente                                       causa sconosciuta
16 dicembre 1976    0255 ore      Kalgoorlie,  WA          oggetto bianco di forma simile a un pallone da rugby, pulsa muovendosi molto rapidamente      non determinato, in attesa di ulteriori informazioni

osservatorioAVVISTAMENTO UFO

In allegato una copia della segnalazione di un membro del personale di osservazione meteorologica localizzato a Kalgoorlie stima del suo avvistamento di un oggetto volante non identificato, e relative comunicazioni telefoniche.

il Direttore Regionale

osservatorio 2

CENTRO METEOROLOGICO

Il primo avvistamento è stato a 1.225 WST il 16.12.76.
L’oggetto è passato da N.E. a S.W. passando a sud dall’alta posizione . Era di colore bianco, incandescente e sfocato e alle estremità emetteva lievi pulsazioni. La forma era di un pallone da rugby e le dimensioni circa la metà di un pezzo da 5 cent  se teniamo la lunghezza braccia. L’oggetto ha toccato  10 o 12 secondi in tutta la sua traiettoria. Quando era a circa 50 gradi di elevazione a sud-ovest sembrava fermarsi per circa 5 secondi, poi sembrava dissolversi proprio nello stesso punto.

Alle 1,30 Wst ho ricevuto una telefonata dal signor Dave Bower da Scotia Mine vicino a Kalgoorlie, dicendo di avere uno strano oggetto nel cielo che si muoveva forte. Lui mi ha dato la posizione, ma non sono riuscito ad individuarlo in quel momento.

Alle 2.45 WST quando fuori si fanno le 3 del pomeriggio  uno degli oggetti, come descritto a 1225 avvistamento, in un baleno attraversa il cielo da est a ovest. L’ ho perso di vista prima che raggiungesse l’orizzonte occidentale a causa  delle sue dimensioni decrescenti. Tempo di transito di nuovo di soli 12 secondi.

Dopo un’altra chiamata da Scotia, ho fatto un altro tentativo di individuare il loro oggetto dal teodolite e questa volta l’ho trovato a 1630 WST. Questo sembrava circa cinque volte la dimensione di un pallone di 350g che si presenta  a 100 mb. E ‘andato alla deriva lentamente..
osservatorio 3verso ovest. A mio parere, questo avrebbe potuto essere uno di quei palloni sonda di ricerca americani che orbita intorno alla terra molte volte.

Questo è stato deludente per me come per i miei due avvistamenti ad alta velocità non confermati da un altro testimone. Mentre l’oggetto in lento movimento  potrebbe probabilmente essere confermato essere uno di questi palloni sonda di ricerca, non riesco a pensare a nessuna interpretazione per gli avvistamenti ad alta velocità a causa della grande velocità coinvolta. Da un orizzonte all’altro sono circa 80 km tempo impiegato 12 sec = 24 mila km / h

Casi australiani nel 1975

Casi australiani nel 1975. Documenti originali Dipartimento della Difesa.

Un elenco relativo a casi australiani nel 1975. In alcuni di questi casi la natura degli oggetti volanti è definita “sconosciuta”.

1975au

13 gennaio 1975 1009 ore Brisbane, QLD grande palla di fuoco, lascia segno  su erba e ghiaia Causa sconosciuta
analisi del residuo effettuata dall’università del Queensland.
24 gennaio 1975 1100 ore Willeton, WA luce gialla brillante segue una macchina causa sconosciuta

1 febbraio 1975 930 ore kellyville, NSW luce blue/gialla in lento movimento cambia colore dal rosso al bianco.  Segni trovati sul terreno del luogo.
Causa del fenomeno aereo sconosciuta. Possibile aereo. I segni sul terreno non sono associati all’avvistamento sono fatti da macchine agricole.

 

31 maggio  1975 1530 ore Ashton, SA Corpo blue/verde  con un fascio di luce bianca che si estende al suolo
Causa sconosciuta, possibile elicottero

30 agosto 1975 1233 ore 115km   Dast of Nackay Tre luci bianche in formazione
causa sconosciuta

Sono stato il copilota di un Neptune in transito lungo la costa del Queensland il 30 agosto 75. Condizioni climatiche con nuvole sparse e rovesci di pioggia occasionali. A 1233z il Capitano, FLTLT Ware, ha attirato la mia attenzione su un gruppo di luci. Esse sono state prontamente identificate e risultavano tre luci raggruppate, come mostrato nella figura seguente. Le luci sembravano avere la dimensione di uno dei pianeti, come Venere, ma non la stessa brillantezza.

Erano luci bianche / gialle e brillavano costantemente. Sono apparse a livello con l’aereo e in movimento su un percorso di 080 ° (circa) con una velocità angolare elevata . Un diagramma del loro movimento apparente è contenuto nella parte inferiore della pagina.

Il capitano ha iniziato a svoltare a sinistra credendo che una collisione in volo fosse imminente. Le luci sono passate lungo la parte inferiore a destra del velivolo. Quando le luci si avvicinarono a 2 ore posizione relativa al velivolo sono scomparse come penso esse sono passate all’infuori o volate dentro una nube molto pesante . Le luci hanno cambiato posizione gradualmente fino alla  posizione seguente, quando sono scomparse. La durata di osservazione è stata di circa 10-15 secondi.

Il 30 agosto 1975 sono stato il capitano di un aereo Neptune che stava tornando a Townsville dal largo del mare. Le condizioni climatiche al momento erano cielo chiaro al di sopra e qualche nuvola (EU / SC) sottostante. L’aereo stava occasionalmente passando  attraverso le cime della EU / SC. Ero nel posto di pilotaggio a sinistra.
2.          A 301233z, direzione aerea 290 °M posizione  20368 15110E , ho visto tre luci bianche, due sullo stesso piano orizzontale, e una posizionata a metà strada nel mezzo e sopra il livello (vedi Fig. 1).

Le luci avevano circa
la stessa intensità come in media delle stelle, e si muovevano orizzontalmente appena sopra l’orizzonte (l’orizzonte era visibile così il limite orizzontale di stelle visibili).
3.          Quando appena avvistate le luci sembravano essere all’altezza velivolo, 12.30 rispetto al velivolo e in movimento da sinistra a destra. La mia prima reazione è stata di esclamare “guarda” e il  copilota ha immediatamente confermato l’avvistamento.
4.         Le luci continuavano a muoversi a destra del velivolo, e a chiudere l’aereo. A quel punto ho virato a sinistra e iniziato a salire così le luci sono passate sotto lungo il lato destro del velivolo. Le luci sembravano scomparire dentro una nuvola  attraverso la cabina di guida.
5.         La mia valutazione del movimento dell’oggetto era
a. Nel piano orizzontale, e
b. inizialmente ad una velocità angolare di 20 gradi al secondo  accellerando mentre passavano sotto lungo il lato destro del velivolo.

Qui di seguito vedete la rappresentazione fatta dal capitano per descrivere l’accaduto (tratto dal modulo da compilare):

 

Casi australiani dal 1973 al 1974

1973 pag3

 18 Marzo 1973      630 ore    Mascot, NSW        Oggetto grigio argentato viaggia nel cielo ad alta velocità da ENE  a NW

 

1973 file8

 Approssimativamente 4 Maggio 1973 approssimativamente 1730 ore    Bowen, Qld       Luce brillante nel cielo ad ovest, elevazione 45°

 

1973 pag12

 30 giugno 1973            1940 ore                    Mornington, Vic                     Luce bianca crescente nel cielo con suono lungo, acuto e tremolante

 

1974au

14 gennaio 1974                                    1120 ore                        Ht   Gambier, SA                   luce, brillante arancione cambia(colore) in oro tenue

1974au2

 23 Febbraio 1974                                 600 ore                         Iffley Station QLD              Luci rosse

 

 

 

 

 

 

 

 

Il rapporto Condon

rapporto condon“In conclusione possiamo affermare che lo studio dei rapporti UFO nei 21 anni precedenti non ha aggiunto nulla alle nostre attuali conoscenze scientifiche. In base a tali considerazioni e ai rapporti disponibili, possiamo concludere che ulteriori studi non possono essere giustificati al fine di un miglioramento delle nostre attuali conoscenze scientifiche.”

rapporto condon 2 rapporto condon 3 rapporto condon 4 L’USAF annuncia la chiusura del Project Blue Book:

blue book 2blue book 3

Indagini ufo australiane in Italia

R.G. Casey è il ministro degli affari esteri australiano il quale scrive a vari ambasciatori australiani nel mondo per dargli il compito di indagare sulla questione ufo nei paesi dove sono accreditati.

Lettera di risposta dell’ambasciatore australiano a Tokio al ministro Casey.

ambasciatorejapan

Personale

Ambasciatore Australiano Tokyo

Caro Sig. Casey,

Grazie per la vostra lettera del 9 novembre in riferimento ai rapporti dall’Italia circa avvistamenti inspiegabili di dischi volanti. Finora non ho saputo niente di particolare interesse su questa materia dagli Americani a Tokyo, ma l’ambasciatore italiano, che è appena ritornato qui dopo una visita di alcune settimane a Roma, mi ha detto che non c’è alcun dubbio che  in Italia diverse regioni del paese sono state visitate da oggetti inspiegabili. Lui ha detto che recentemente una partita di calcio con alcune migliaia di spettatori a Firenze è stata fermata a causa della comparsa dei cosidetti ” dischi volanti” ed è fuori discussione che l’intera folla è stata soggetta ad un’illusione di massa. Sembra che questi oggetti sono stati osservati raggiungere un punto particolare, rimanendo stazionari nell’aria, partire a grande velocità e nuovamente ritornare negli stessi paraggi.  Inoltre, l’Ambasciatore ha detto che tracce di una sostanza, la quale sembrava essere fibra di vetro,  è stata recuperata dall’aria dopo queste apparizioni. Lui non ha mai visto nulla del genere.

Non c’è nessuna comunicazione particolare circa questo problema in Giappone, per quanto ne so, ma devo cogliere qualsiasi opportunità per ottenere ulteriori informazioni.

Cordiali saluti

PERSONALE

Allego copia dell’estratto di una lettera personale spedita a me da Paul McGuire a Roma.  Suona tutto alquanto strano e lui è naturalmente incline ad essere piuttosto scettico-nonostante sembrano esserci alcune prove che una parte degli “oggetti inspiegabili” sono di fatto “inspiegabili” con qualsiasi ipotesi razionale. Questa è giusto un appunto per domandarvi se avete trovato qualsiasi prova o opinione su questa materia tenuta dalle persone responsabili e informate nella vostra regione del mondo.

(Casey)

Lettera di risposta dell’ambasciatore australiano in Italia Paul McGuire al Ministro Casey.

Estratto dalla lettera di Paul McGuire del 27.10.1954.

Io non so cosa siete venuto a sapere dei dischi-volanti. Personalmente, sono nato scettico. Ma se loro hanno una realtà fisica, certamente sono dei fattori psicologici e politici. L’aeronautica qui si occupa di loro e sono riempiti di chiacchere su di loro. Ed entrambi la signora Luce* e il suo addetto dell’Aeronautica professano di prenderli seriamente.  Lei ha parlato di loro qui Martedì a pranzo. Martedì sera ad una cenetta data per il  compleanno dall’ Addetto dell’Aeronautica, mi sedetti accanto a lei, lei accanto a lui. Loro hanno continuato solo per due ore. Tre o quattro Italiani (Ministero degli esteri e Servizi) avevano gli occhi spalancati.

Cassady, l’Addetto dell’Aeronautica, dice apertamente che gli avvistamenti sono in costante aumento e sono fino a 50 “inspiegabili” alla settimana. I rapporti sono sufficientemente consistenti per stabilire il tipo di forma simile ad un  sigaro o  alla forma di un sigaro tagliato,   lungo circa 70 metri. Loro lo hanno registrato con vari strumenti, sufficienti a dimostrare un oggetto fisico: vale a dire per eliminare l’ipotesi che sono tutti effetti di pertubazioni atmosferiche, o simili. Lui ha detto che  due autorevoli Generali dell’U.S. Air Forces hanno incontrato un disco in volo. La sig.ra Luce ha menzionato un terzo Generale. Lei ha detto che suo cognato ne ha visto attentamente uno mentre camminava nel New England , ” e non è stato più lo stesso uomo da allora”, comunque lui rifiuta di parlarne per la pubblicazione.

Henry Luce ha tenuto una conferenza dei suoi editori ultimamente per decidere se dovrebbero fare uno sforzo per colpire al vertice tutta la faccenda. La sua gente ha detto, ” e come  diavolo pensi di poterlo fare? Ci sono troppe testimonianze.”

Entrambi la sig.ra Luce e Cassady  dicono che qualsiasi cosa è non appartiene agli U.S.A., e che nessuno scienziato finora ha prodotto il noto fenomeno o ha potuto spiegarlo.

Come ho già detto, sono nato scettico e arrivo alla credenza solo con (spero)sistemi razionali.  Io sono abbastanza incompetente per giudicare gli aspetti tecnici esposti da Cassady. Così congedo la questione dell’esistenza dei dischi-volanti.

Ma non possiamo politicalmente ignorare il fatto che la sig.ra Luce e il suo Addetto stanno parlando di loro.

La sig.ra Luce e Cassady  possono avere alcuni motivi politici per mentire. Dubito di questo. Loro possono essere ingannati o fuorviati o fantasiosi (questo è molto più probabile). Ma, qualsiasi sia la causa, il fatto è che loro stanno parlando dei dischi qui come una realtà affermata o vicina ad essere dimostrata.

Posso osare di suggerire che in altri posti potrebbe essere chiesto se gli Americani altrove ne stanno parlando in questo modo.

 * Clare Boothe Luce, nata Ann Boothe (New York, 10 marzo 1903 – Washington, 9 ottobre 1987), è stata una giornalista, scrittrice, attrice, politica, sceneggiatrice e ambasciatrice statunitense. Dal 1953 al 1956 fu nominata dal Presidente Dwight Eisenhower ambasciatrice statunitense in Italia.

 

Risposta del ministro Casey a Mcguire.

Solo una nota per ringraziarvi per la Vostra lettera del 27 Ottobre. Io sto inviando l’estratto della Vostra lettera in relazione agli “oggetti inspiegabili” ai capi di una serie di missioni, sotto copertura personale, per scoprire qualsiasi prova o opinioni espresse dalle persone responsabili e informate su questa materia nei paesi dove sono accreditati. Ho scritto a Officer (Parigi), McClure Smith (Cairo), Copland (Canada), Crocker (Nuova Delhi), Mcintyre (London) e Walker (Tokyo) al fine di ottenere una diffusione geografica.

Ho letto uno o due libri su questa materia e  le dichiarazioni ufficiali dell’U.S.A.F. che sono ovviamente molto attentamente formulate. Come voi io sono scettico per natura ma sembra esserci una parte degli “avvistamenti” che non sono spiegabili con ipotesi razionali.  Le farò sapere se qualcosa di interessante è venuto fuori dalle indagini che ho fatto.

Risponderò alle altre principali questioni nella Vostra lettera più presto che posso.

Frettolosamente, con i migliori auguri

Cordiali saluti

(R. G. Casey)


Sua Eccellenza  Sig. Paul McGuire, C.B.E.,
Ministro Australiano per l’Italia,
Roma

Casi Australiani del 1954 O.H. Turner PARTE 3

Elenco di casi di UFO australiani presenti nel Report Turner  – terza parte

Report Turner – Parte 1

Report Turner – Parte 2

marvel2

5. Durata dell’osservazione
5 – 10 secondi

8. Cosa ha attratto inizialmente l’attenzione dell’osservatore ad esempio luce o rumore?
Un bagliore arancione

9. L’oggetto è apparso come una luce o come un oggetto ben definito?
Effetto aura intorno all’oggetto ovale

11.Qual’era il colore della luce o dell’oggetto?
Scuro

15. C’era qualche suono?
Si, come una motocicletta ma non è certo che il rumore provenisse dall’oggetto.

marvel 3

19. Direzione di volo con accenno a punti di riferimento o punti della bussola
Nessun apparente cambio di posizione o elevazione

22. Dov’è scomparso l’oggetto, ad esempio a media altezza, dietro una collina, sopra l’orizzonte
A media altezza

27. Qualche informzione aggiuntiva
Sei osservatori in tutto

marvel4

5. Durata dell’osservazione:
5-10 secondi

8. Cosa ha attratto inizialmente l’attenzione dell’osservatore ad esempio luce o rumore?
Un ronzio

9. L’oggetto è apparso come una luce o come un oggetto ben definito?
Oggetto scuro sullo sfondo del cielo

11. Qual’era il colore della luce o dell’oggetto?
E’ diventato trasparente

12 Qual’era la sua forma apparente?
Ovale

13. C’era qualche dettaglio di struttura osservabile?
Dopo l’emissione di gas giallastro appariva trasparente con effetto ombra

15.C’era qualche suono?
Un ronzio (possibilmente di motocicletta)

marvel5.jpg

19. Direzione di volo con accenno a punti di riferimento o punti della bussola
Nessun cambiamento di posizione

22. Dov’è scomparso l’oggetto, ad esempio a media altezza, dietro una collina, sopra l’orizzonte
A media altezza

marvel6

5. Durata dell’osservazione
Molto breve. Circa 5 sec non più

7. Dov’era l’oggetto all’inizio dell’osservazione, per esempio elevato al di sopra, veniva da dietro una collina. sopra l’orizzonte, ecc.
Un bagliore nel cielo sopra la spalla sinistra ha attratto la mia attenzione.

9.L’oggetto è apparso come una luce o come un oggetto ben definito?
Oggetto ben definito dietro al bagliore arancione.

11. Qual’era il colore della luce o dell’oggetto?
Nerastro, bagliore arancione

13. C’era qualche dettaglio di struttura osservabile?
Possibile trasparenza della “fusoliera”

15. C’era qualche suono?
Si, come di un motore esterno.

marvel7

20. L’oggetto è rimasto su un percorso rettilineo, ha deviato o non ha compiuto alcuna manovra?
Penso che era nella stessa posizione dal principio fino alla fine dell’osservazione.

22. Dov’è scomparso l’oggetto, ad esempio a media altezza, dietro una collina, sopra l’orizzonte
A media altezza

tabella 27

Tooma

AVVISTAMENTO DI UN INSOLITO OGGETTO AEREO
Sig. R.A. GREEN
Sig. F.A. ARBLASTER
TOOMA N.S.W. 5 Gennaio 1954

1. In allegato un rapporto di avvistamento dalle persone sopra menzionate di insoliti oggetti aerei vicino Tooma, N.S.W. a 1200 ore il 5 Gennaio 1954.

2. Questi signori in compagnia di una terza persona erano in vacanza a pescare al momento dell’avvistamento e sostengono di non aver avuto notizie dai giornali o dalla radio dei precedenti avvistamenti.

3. La segnalazione è stata acquisita per telefono nel caso del sig. Green, e da F/0 Gun di questa sede in un’intervista nel caso del sig. Arblaster. In nessun caso lo scrivente ha avuto l’opportunità di un’intervista personale con entrambi i signori, tuttavia il sig. Green era abbastanza impressionabile per telefono. Il sig. Green ha specificamente richiesto che il suo rapporto non deve essere trasmesso alla stampa.

3. Il terzo membro del gruppo ha dichiarato di aver visto gli oggetti ma non c’è stata ancora l’opportunità di intervistarlo.

4. Allo scrivente non risultano avvistamenti riportati nell’area di Victoria a questa data.

Capo Squadriglia

 

 green 1

5. Durata dell’osservazione
15 minuti.

7. Dov’era l’oggetto all’inizio dell’osservazione, per esempio elevato al di sopra, veniva da dietro una collina. sopra l’orizzonte, ecc
Ad un angolo di 12° di elevazione sopra l’orizzonte ad est

9. L’oggetto è apparso come una luce o come un oggetto ben definito?
Oggetto ben definito emetteva luce costante ad alta intensità.

10. Se c’era più di un oggetto, quanti erano e qual’era la loro formazione
3 oggetti zigzagavano uno intorno all’altro viaggiando verso est

11.Qual’era il colore della luce o dell’oggetto?
Bianco

12. Qual’era la loro forma apparente?
Oggetti ovali o circolari molto alti sopra i 30.000 piedi.

16. Altezza o angolo di elevazione
12° in ascesa a 35° e sono scomparsi a 18°(approssimativi)

17.Velocità o velocità angolare
Supersonica

18. Indicare ogni esperienza che consente all’osservatore di essere ragionevolmente certo delle risposte date al 16 e 17.
Considerevole esperienza nell’individuazione di aeromobili in marina. Ho usato il braccio disteso e il pollice per misurare gli angoli (metodo della marina militare).

green 2

20. L’oggetto è rimasto su un percorso rettilineo, ha deviato o non ha compiuto alcuna manovra?
La traiettoria di volo era piana ma gli oggetti compivano ripetute manovre.

22. Dov’è scomparso l’oggetto, ad esempio a media altezza, dietro una collina, sopra l’orizzonte
A media altezza 18° sopra l’orizzonte. La luce ha mantenuto l’alta intensità diventando sempre più piccola.

27. Qualsiasi ulteriore informazione:
Le lenti polaroid sono molto più efficienti dell’occhio nudo. Quando le stesse lenti sono state usate nel successivo passaggio di aeromobili questa differenza non è stata così marcata. Non c’era similarità tra aerei e gli oggetti osservati .

arblaster 1

5. Durata dell’osservazione
Da 10 a 15 minuti

8. Cosa ha attratto inizialmente l’attenzione dell’osservatore ad esempio luce o rumore?
Un altro osservatore

9. L’oggetto è apparso come una luce o come un oggetto ben definito?
Oggetto ben definito. Simile alla stella Venere.

10. Se c’era più di un oggetto, quanti erano e qual’era la loro formazione
3 oggetti variavano formazione, orbitavano e cambiavano posizione. Simili ad una stella luminosa

12. Qual’era la loro forma apparente?
Forma ovale o circolare

17 Velocità o velocità angolare
Nessuna stima, molto veloci

arblaster 2

19. Direzione di volo con accenno a punti di riferimento o punti della bussola
Direzione ovest verso Sud

20. L’oggetto è rimasto su un percorso rettilineo, ha deviato o non ha compiuto alcuna manovra?
Si muovevano su un percorso rettilineo orbitando verso Sud1 si dirigeva a sud seguito da 2 e 3 dopo un intervallo, la formazione linea a poppa.

22. Dov’è scomparso l’oggetto, ad esempio a media altezza, dietro una collina, sopra l’orizzonte
E’ andato fuori dalla nostra vista a media altezza

27. Qualsiasi ulteriore informazione:
La posizione degli osservatori era sulla rotta aerea Melbourne-Canberra ed una verifica è stata fatta dagli osservatori sugli aerei di passaggio ma non c’era similarità con gli oggetti osservati in precedenza.

ofarrell

Incidente di un volo notturno sul percorso  dei campi a 1900k, 31 Agosto 1954

Signore,

Ho l’onore di sottoporre il rapporto seguente riguardante un incidente avvenuto il 31 Agosto durante un volo notturno di attraversamento dei campi da R.A.N.  Stazione Aerea, Nowra.

2. La rotta era Nowra-Young-Temora-Yass-Nowra, altezza 13,000 piedi.

3. A 1858 ho fatto il seguente rapporto di posizione alla Civil Air Radio Canberra: ” Ausnav 921 contatta Yass a 13000 piedi calcolando Nowra a 1920″.  Questo è stato riconosciuto da Canberra e a Sud Ovest di Goulburn ho cambiato verso 143.64 m/cs, frequenza di esercitazione Squadriglia 723 e ho contattato Nowra.

4. Dopo aver contattato Nowra a circa 1910, ho notato una luce molto luminosa che si avvicinava velocemente a ore “una”. Questa luce brillante mi ha superato davanti e  proseguiva risplendendo posizionata al mio fianco sinistro dove sembrava orbitare. Allo stesso tempo, ho notato una seconda luce similare a ore “nove” ,  la quale  mi ha sorpassato davanti per circa un miglio e poi si è diretta dove la prima luce era stata avvistata.

5. Ho contattato Nowra e ho chiesto se mi avevano sul radar, sperando che loro avrebbero confermato che c’erano altri velivoli nelle vicinanze. Hanno risposto che avevano 3 echi e mi hanno consigliato di virare  di 180° (Percorso), per essere individuato se io necessitavo orientamento. A questo punto, le due luci brillanti si sono riformate a ore “nove” dalla mia posizione e sono scomparse in direzione Nord verso Est.

6. Non ho visto altre luci ed ero solo in grado di scorgere una forma indistinta con la luce bianca situata centralmente sulla parte superiore. La loro apparante velocità di attraversamento è la più veloce che abbia mai visto e al momento io stavo segnando 220 nodi.

Io ho l’onore di essere,
Signore,
il Vostro obbediente servitore,
Tenente, R.A.N.

Allegato: dichiarazione del sottufficiale (R.P.I.) JESSOP.

ofarrell 2

A 1907, l’aereo 921 ha richiamato e ha chiesto se lo avevamo sul radar. Dopo il controllo G.C.I. sul display remoto, abbiamo riscontrato che sono apparsi due segnali sul display approssimativamente 280 gradi 32 miglia. Dopo circa 15 secondi, un’altro segnale è apparso nella stessa zona. Uno sembrava puntare verso la base, gli altri in direzione nord verso est.
Circa due minuti più tardi, abbiamo comunicato al 921 di manovrare di 180 gradi se voleva una posizione, così potevamo identificarlo. La sua risposta è stata “negativa” quindi non abbiamo seguito ulteriormente le tracce dei segnali.


                                                                                                                 Sottufficiale R.P.I.

ofarrell 3

OGGETTO NON IDENTIFICATO

D.A.F.I.

I rapporti allegati, trasmessi  dal Comandante, R.A.N. Stazione Aerea, Nowra, sono trasmessi per informazione.

2. Le indagini di questa Divisione hanno dimostrato che:

(I) Il tenente O’Farrell è un testimone interamente credibile.

(II) Il testimone ha visto una massa associata alle luci, ma era impossibilitato a distinguere alcuna forma.

(III) Era una serena notte stellata senza la luna.

(IV)Il testimone era visibilmente “scosso” da questa esperienza, ma rimane inflessibile  riguardo agli oggetti che ha visto.

(V) Non c’era alcun dubbio di un’eventuale collusione fra i due testimoni.

(VI) Non c’erano velivoli dell’Air Force o della Marina nell’area al momento, ma c’era un T.A.A  Convair a 14.000 piedi con rotta verso nord.